Il Teatro Comunale di Lamporecchio affonda le sue origini negli anni Venti del secolo scorso, quando, per volontà della popolazione fu costruito un edificio a memoria dei caduti della prima Guerra Mondiale, in cui fu realizzato anche un Cinema-Teatro.
La Casa del Fascio di Lamporecchio venne inaugurata ufficialmente il 28 ottobre 1929; ma già nel novembre del 1937 si trova notizia di un progetto di ampliamento della struttura, per una inadeguatezza dei locali. Nel periodo bellico, il Cinema-Teatro finì con l’essere usato quasi unicamente come sala cinematografica, per essere successivamente adibito a magazzino dell’Arma dei Carabinieri. Nel settembre del 2002, dopo la realizzazione di una nuova caserma, l’edificio passò in proprietà al Comune di Lamporecchio.
È proprio grazie all’Amministrazione Comunale che prende il via un complesso e articolato progetto di restauro conservativo e di adeguamento dell’edificio all’originaria funzione di cinema-teatro. Nello spirito di un corretto intervento di restauro (curato dallo studio Lassi&Pisacreta Architetti), le opere eseguite su questo volume hanno mirato, per quanto possibile, a ‘staccarlo’ dal fabbricato principale, tramite una ‘cesura’ che contribuisce a distinguere a prima vista il nucleo storico originario da ciò che, invece, deriva dagli interventi post-bellici.

Il Teatro è stato inaugurato nel dicembre 2007 ed ospita una stagione di prosa promossadall’Amministrazione Comunale unitamente all’Associazione Teatrale Pistoiese, oltre ad una rassegna di spettacoli di teatro amatoriale.

Teatro Comunale di Lamporecchio, via della Costituzione 11 Lamporecchio

Informazioni sulla Stagione teatrale e modalità di acquisto biglietti sul sito Teatri di Pistoia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *