Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 24/04/2018
21:00

Luogo
Teatro Comunale Mascagni di Popiglio

Categorie No Categorie


uno spettacolo teatrale de Gli Omini
di e con Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Luca Zacchini e Giulia Zacchini

Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale

Lo spettacolo, che ha debuttato nel 2015 al Deposito Rotabili Storici di Pistoia, è la prima tappa del Progetto T dedicato alla valorizzazione di una straordinaria storica linea ferroviaria come la Porrettana. Storie di treni, uomini e viaggiatori. La stazione di una città piccola ha una sua identità, i suoi abitanti, le sue voci, le sue regole. Gli Omini (Premio Rete Critica 2015) sono stati un mese alla Stazione di Pistoia, sui binari, nel bar, verso i bagni, sulle panchine. Hanno capito le regole e le hanno viste infrangere. Hanno incontrato la gente. Alcuni pendolari, molti ex carcerati, altrettanti in libertà vigilata, piccioni, studenti confusi, marchettari, coppie di ogni tipo, amore in ogni forma, barboni suonatori di mandolino. Gente che si nasconde, gente che guarda i treni passare e che deve stare lontano dalla linea gialla…

PREVENDITA DA LUNEDÌ 16 APRILE

PREZZI  BIGLIETTI

Spettacoli serali posto unico 10,00 – studenti under_30 5,00

PREVENDITA

Agenzia L’Angolo – San Marcello Pistoiese 0573 622114

Prevendita anche presso Unicoop Montagna Pistoiese (ore 10 – 13) nelle mattine

di venerdì 2 e venerdì 23 marzo, venerdì 6 e venerdì 20 aprile, venerdì 11 maggio

La sera dello spettacolo i biglietti prenotati dovranno essere ritirati alla Biglietteria del Teatro

entro le ore 20.45.

 INFORMAZIONI

Comune di San Marcello – Piteglio / Biblioteca Comunale 0573 621289

Infopoint Casotti di Cutigliano 0573 68029

Infopoint Abetone 0573 60231

Associazione Teatrale Pistoiese Centro 0573 991609-27112

L’Associazione Teatrale Pistoiese è Centro di Produzione Teatrale riconosciuto dal Ministero dei beni e delle attività culturali per il triennio 2015/2017 e Ente di Rilevanza Regionale per lo spettacolo dal vivo. Con la sua articolata architettura incentrata su ospitalità, produzione, formazione, residenze e progetti interdisciplinari, costituisce un modello di sistema teatrale territoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.