Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 28/01/2018
15:30 - 17:00

Luogo
Monsummano Terme

Categorie No Categorie


 in collaborazione con

Associazione Astrofili Valdinievole “Alessandro Pieri”

e la partecipazione del

Gruppo Astrofili della

Montagna Pistoiese

 DOMENICHE AL PLANETARIO:

“La scoperta dell’anello

intorno al nanopianeta Haumea”

 28 gennaio 2018 ore 15,30

Museo della Città e del Territorio

Sarà una domenica straordinaria quella del prossimo incontro, nell’ambito degli appuntamenti domenicali al Planetario del Museo della Città e del Territorio, dal titolo La scoperta dell’anello intorno al nanopianeta Haumea“, previsto per domenica 28 gennaio 2018 alle ore 15.30, a cura del Gruppo Astrofili della Montagna Pistoiese.Durante la conferenza, che si terrà nella sala Walter Iozzelli della Biblioteca comunale “Giuseppe Giusti”, il relatore Paolo Bacci e i collaboratori del Gruppo Astrofili della Montagna Pistoiese illustreranno il mondo degli asteroidi e la recente scoperta fatta all’Osservatorio di San Marcello dell’anello che circonda un piccolo pianeta ai confini del Sistema Solare.

Era la notte del 21 gennaio 2017 quando un team di ricercatori appartenenti al Gamp (Gruppo astrofili montagna pistoiese) si apprestava ad osservare l’occultazione della luce di una stella prodotta dal transito di Haumea, uno dei cinque pianeti nani del Sistema solare. I quattro astrofili dell’osservatorio di Pian de’ Termini, struttura del Comune di San Marcello Piteglio, non potevano però immaginare che il lavoro di quella notte avrebbe contribuito ad una scoperta che rimarrà nella storia: la presenza di un anello intorno ad Haumea.

L’osservatorio della montagna si era già distinto nella ricerca di asteroidi, 309 dei quali sono stati scoperti proprio a Pian de’ Termini, e detiene tuttora il primato italiano.

Il pianeta nano Haumea, invece, si trova oltre l’orbita di Nettuno, a 5,1 miliardi di chilometri di distanza dalla Terra nel punto a noi più vicino e proprio per questo è molto difficile da osservare e le sue caratteriste morfologiche erano praticamente sconosciute.

Muniti di un telescopio da 60 centimetri, hanno fatto però la scelta vincente di scattare delle “foto” ad Haumea ogni 10 secondi e dal confronto fra tutte le osservazioni, nei mesi successivi, è risultata l’importante scoperta: l’oscillazione anomala rilevata a Pian de’ Termini non era un errore, bensì l’anello di Haumea, dal raggio di 2287 chilometri e larghezza di 70.

L’incontro è rivolto a tutti, in quanto verrà usato un linguaggio semplice e di facile comprensione.

Seguirà, come di consueto, una lezione di quaranta minuti sotto il planetario del Museo della Città e del Territorio con i soci dellAssociazione Astrofili Valdinievole “A. Pieri”

L’ingresso è gratuito ma è necessaria la prenotazione per la lezione, in quanto il planetario può ospitare al massimo 25 persone per volta.

Per prenotazioni e informazioni:

Biblioteca “Giuseppe Giusti” – Tel. 0572 959500

biblioteca@comune.monsummano-terme.pt.it

www.museoterritorio.it

Associazione Astrofili – Tel. 333 8496953 – 0572 953690

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.