Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 11/07/2019
21:15

Luogo
Chiostro di Palazzo San Gregorio

Categorie


PISTOIA TEATRO FESTIVAL 2019

TEATRI DI CONFINE 2019 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTI RAGGRUPPATI 

Progetto “Musica nei Borghi”

con la partecipazione di Mathieu Dufour (flauto), Simone Bernardini, Giulia Bellingeri, Elena Rindler, Isacco Burchietti (violino), Alexina Hawkins (viola), Irini Dimitriadou (violoncello) e altri membri di principali orchestre e ensemble di musica da camera

Musiche di J. S. Bach, R. Strauss e concerti barocchi per flauto e orchestra

Opera Barga Associazione Culturale Teatro e Musica

 

L’Ensemble Le Musiche di Simone Bernardini è un complesso di musica da camera formato da giovani ma già affermati musicisti, membri di grandi orchestre o accademie europee che si riuniscono in Toscana per suonare insieme la musica che preferiscono, contribuendo a riscoprire luoghi raramente usati per concerti (come nel caso di Palazzo San Gregorio, residenza di Niccolò Puccini fino al 1852, in seguito ritrutturato come “Conservatorio degli Orfani” ed oggi sede della scuola media “G. Marconi”). I programmi uniscono brani noti ad altri meno conosciuti ma di grande effetto, scelti dagli stessi strumentisti in vista di concerti da tenersi nelle più prestigiose sale europee. Simone Bernardini è primo violino della Filarmonica di Berlino, docente di violino presso l’Universität der Künste di Berlino e, da quest’anno, direttore assistente presso la London Symphony Orchestra diretta da Simon Rattle. Il Progetto “Musica nei Borghi”, che include i comuni di Barga e Bagnone, è giunto alla 15° edizione.

posto unico non numerato 5,00

PREVENDITA

Biglietteria Teatro Manzoni (Corso Gramsci, 127 – Pistoia) 0573 991609 – 27112

fino al 14 giugno: dal martedì al venerdì 16/19; sabato 11/13 e 16/19

dal 15 giugno: dal martedì al venerdì 16/19; sabato 11/13

Il biglietto può essere acquistato la sera dello spettacolo al Chiostro di Palazzo San Gregorio dalle ore 20.15

L’Associazione Teatrale Pistoiese è Centro di Produzione Teatrale riconosciuto dal Ministero dei beni e delle attività culturali per il triennio 2015/2017 e Ente di Rilevanza Regionale per lo spettacolo dal vivo. Con la sua articolata architettura incentrata su ospitalità, produzione, formazione, residenze e progetti interdisciplinari, costituisce un modello di sistema teatrale territoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *