Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 08/04/2018
15:00 - 18:00

Luogo
Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio

Categorie No Categorie


Dalla Fattoria Medicea di Stabbia al Museo della Civiltà Contadina “Casa Dei” di Bagnolo.
Attraverso un percorso sui terreni appartenuti nel passato alla Fattoria Medicea di Stabbia impariamo a conoscere la vita degli abitanti del Padule di Fucecchio: agricoltori, pescatori, cacciatori che per secoli hanno dato vita a una civiltà rurale di cui ancora oggi si possono apprezzare le tracce .
Il percorso inizia dalla frazione di Stabbia, in posizione panoramica sulla parte fiorentina del Padule di Fucecchio; passando di fronte alla Villa Medicea (attualmente non visitabile), si scende lungo una comoda sterrata fino alla zona di Bagnolo, dove si trova il Museo della Civiltà Contadina “Casa Dei”.
Il Museo, curato dall’omonima Associazione Culturale, consiste in un allestimento didattico realizzato con il contributo della Regione Toscana nell’ambito del progetto “Lungo le Rotte Migratorie e raccoglie la collezione di attrezzature agricole e di oggetti legati alla vita rurale.
Nell’occasione presso il Museo saranno allestite anche l’esposizione “Funghi del Montalbano e del Padule di Fucecchio”, a cura di Daniele e Massimo Antonini (mostra fotografica e funghi dal vivo) e la mostra fotografica “Uno sguardo sul Padule” di Alessio Marraccini. E’ in programma anche “Disegnare dal vero”, laboratorio d’arte con la pittrice e decoratrice Petra Schepens (€ 5, gratuito fino a 12 anni).
Durante la sosta al Museo è prevista anche una degustazione di prodotti locali organizzata dall’Associazione Culturale Casa Dei.
Dopo la merenda si prosegue verso il Giardino della Meditazione, realizzato dal Comune di Cerreto Guidi in ricordo dei caduti dell’Eccidio del Padule di Fucecchio, e poi sul percorso attrezzato “Vincio Vecchio”; su di un’area demaniale derivante dal riempimento dell’antico alveo del Torrente Vincio, sono ancora leggibili le testimonianze delle antiche bonifiche per colmata ed è stata ricostruita una di quelle siepi alberate che costituivano un elemento di grande rilievo nel paesaggio rurale del passato.
Difficoltà: nessuna.
Attrezzatura: scarpe comode “da campagna”.
Quota di adesione: visita gratuita organizzata con il Comune di Larciano nell’ambito dell’Open Week della Valdinievole (ingresso al Museo e degustazione 4 euro).

L’escursione rientra nel programma di visite guidate nel Padule di Fucecchio e e negli ambienti naturali vicini organizzate dal Centro R.D.P. Padule di Fucecchio; le visite, che si svolgono ogni fine settimana, sono aperte a tutti gli interessati e sono sempre condotte da una Guida Ambientale autorizzata ai sensi della Legge Regionale 14/2005.

Visite guidate in altre date possono essere concordate per i gruppi e per le classi scolastiche, che possono anche usufruire del laboratorio didattico attrezzato di Castelmartini.

Per partecipare è sempre necessario iscriversi: le visite sono a numero chiuso, e si consiglia di chiamare entro il venerdì.

Per informazioni e prenotazioni: Centro R.D.P. Padule di Fucecchio Onlus, tel. 0573/84540, e-mail  fucecchio@zoneumidetoscane.it

Il calendario completo delle visite guidate 2018 è su http://www.paduledifucecchio.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.