Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 02/07/2019
21:30

Luogo
Fortezza Santa Barbara

Categorie


PISTOIA TEATRO FESTIVAL 2019

TEATRI DI CONFINE 2019 IN COLLABORAZIONE CON FONDAZIONE PISTOIESE PROMUSICA

 

ENSEMBLE DELL’ORCHESTRA LEONORE

Clarice Curradi violino 

Luca Bacelli violoncello 

Andrea Bindi, Ivan Pennino, Andrea Carattino percussioni

Irene Novi pianoforte

D. Šostakovič  Suite per Orchestra di Varietà  (versione per doppio trio)

Daniele Giorgi direttore 

A. Dvořák  Sinfonia n. 9 in Mi minore op. 95 “Dal Nuovo Mondo”


in collaborazione con Fondazione Pistoiese Promusica

Un’occasione per incontrare l’Orchestra Leonore e il suo Direttore Musicale Daniele Giorgi in un contesto speciale, con un programma di musica straordinaria ed estremamente coinvolgente, incentrato su due celeberrimi capolavori, ispirati al boemo Dvořák e al russo Šostakovič dalle suggestioni della musica folk e jazz del continente americano.

Apre il concerto la Suite per orchestra di varietà, proposta in questa occasione nella versione per trio classico e trio di percussioni: una delle opera più note di Šostakovič  soprattutto per il famosissimo Valzer n. 2 che Stanley Kubrick utilizzò nella colonna sonora di Eyes Wide Shut. Nella seconda parte, l’Orchestra Leonore guidata da Daniele Giorgi proporrà la Sinfonia “Dal Nuovo Mondo” di Dvořák, fortemente caratterizzata dalla presenza di melodie ispirate al composito folklore americano.

posto unico non numerato 12,00

PREVENDITA

Biglietteria Teatro Manzoni (Corso Gramsci, 127 – Pistoia) 0573 991609 – 27112

fino al 14 giugno: dal martedì al venerdì 16/19; sabato 11/13 e 16/19

dal 15 giugno: dal martedì al venerdì 16/19; sabato 11/13

Online su https://bit.ly/2Z9Ntx4

 

Il biglietto può essere acquistato la sera dello spettacolo alla Fortezza Santa Barbara dalle ore 20.30

L’Associazione Teatrale Pistoiese è Centro di Produzione Teatrale riconosciuto dal Ministero dei beni e delle attività culturali per il triennio 2015/2017 e Ente di Rilevanza Regionale per lo spettacolo dal vivo. Con la sua articolata architettura incentrata su ospitalità, produzione, formazione, residenze e progetti interdisciplinari, costituisce un modello di sistema teatrale territoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *