Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 13/04/2018
21:00 - 23:00

Luogo
Il Funaro Centro Culturale

Categorie


FLOEMA
in collaborazione con Azienda Usl Toscana centro, Associazione Culturale Buggiano Castello.

Dall’orchestra Leonore:
Quartetto MirusRoberta Bosetti (voce recitante)
Paolo Marzocchi “Storie dell’Universo Secondario – 1 Mymosh, il figlio di se stesso”,
Melologo per voce recitante e Quartetto d’archi.
(nuova composizione per Floema)

PRIMA ESECUZIONE ASSOLUTA
Maurice Ravel Quartetto per archi in Fa maggiore

Con il termine “floema” in botanica si intende il tessuto che nella pianta conduce la linfa alle regioni di utilizzo che ne hanno bisogno per la propria crescita (radici, semi, frutti). La finalità del progetto Floema è infatti quello di far giungere nutrimento musicale in profondità nel tessuto sociale, raggiungendo nuovi luoghi e persone che abitualmente non frequentano la musica d’arte, né i tradizionali spazi ad essa riservati.

INGRESSO LIBERO

Per informazioni scrivere a info@ilfunaro.org o telefonare allo 0573 977 225.

Cos’è il Funaro? Guarda qui per scoprirlo!
Se vuoi scoprire cosa c’è in programma nel 2018 segui il link https://www.slideshare.net/elisasirianni923

www.ilfunaro.org

Fondato da Antonella Carrara, Mirella Corso, Lisa Cantini e Francesca Giaconi, il Funaro Centro Culturale nasce nel 2009 e nel 2012 gli vengono riconosciuti il Premio Speciale Ubu e il Premio dell'Associazione Nazionale Critici di Teatro Un complesso edilizio di 900 mq che comprende uffici, una sala teatrale, due sale prove, una caffetteria, una biblioteca/centro di documentazione, anche sede del Fondo Andres Neumann, e una residenza per artisti e allievi di Laboratori con diciotto posti letto. Le attività del Funaro sono incentrate sulla programmazione di spettacoli, la formazione per professionisti e non, le residenze teatrali, e progetti di varia natura con uno sguardo attento al panorama internazionale declinandolo sull'identità del territorio. Il tentativo di strutturare un'identità con tali caratteristiche nasce di un'idea di teatro come possibilità concreta di scambio e dialogo con il pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.