Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 11/06/2019
21:15

Luogo
Il Funaro Centro Culturale

Categorie


PISTOIA TEATRO FESTIVAL 2019

TEATRI DI CONFINE 2019 IN COLLABORAZIONE CON FONDAZIONE TOSCANA SPETTACOLO ONLUS

concept e regia Sotterraneo

in scena Woody Neri

scrittura Daniele Villa

luci Marco Santambrogio

Sotterraneo

sostegno Comune di Firenze, Regione Toscana, Mibac

residenze artistiche Centrale Fies_art work space, CapoTrave/Kilowatt, Associazione Teatrale Pistoiese, Attodue

Sotterraneo fa parte del progetto Fies Factory, del network europeo Apap – Performing Europe 2020

ed è residente presso l’Associazione Teatrale Pistoiese

È da un po’ di tempo che volevamo usare il teatro per incontrare Sir William Shakespeare in carne-e-ossa e fare due chiacchiere con lui sulla sua biografia, su cosa è stato fatto delle sue opere, su più di 400 anni della sua storia post-mortem dentro e fuori dalla scena. Shakespearology è un one-man-show, una biografia, un catalogo di materiali shakespeariani più o meno pop, un pezzo teatrale ibrido che dà voce al Bardo in persona e cerca di rovesciare i ruoli abituali: dopo secoli passati a interrogare la sua vita e le sue opere, finalmente è lui che dice la sua, interrogando il pubblico del nostro tempo.

(Sotterraneo)

posto unico non numerato

intero 12,00

ridotto Soci Unicoop Firenze, Carta dello spettatore FTS 10,00

biglietto “futuro” under 30, Carta Studente della Toscana 8,00

RisvegliaTi_Card 6,00

 

PREVENDITA

Biglietteria Teatro Manzoni (Corso Gramsci, 127 – Pistoia) 0573 991609 – 27112

fino al 14 giugno: dal martedì al venerdì 16/19; sabato 11/13 e 16/19

dal 15 giugno: dal martedì al venerdì 16/19; sabato 11/13

on line su https://bit.ly/31aU4cf

 

Il biglietto può essere acquistato la sera dello spettacolo al Funaro dalle ore 20.15

L’Associazione Teatrale Pistoiese è Centro di Produzione Teatrale riconosciuto dal Ministero dei beni e delle attività culturali per il triennio 2015/2017 e Ente di Rilevanza Regionale per lo spettacolo dal vivo. Con la sua articolata architettura incentrata su ospitalità, produzione, formazione, residenze e progetti interdisciplinari, costituisce un modello di sistema teatrale territoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.