Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 21/06/2017
21:30 - 23:00

Luogo
Teatro Manzoni di Pistoia

Categorie No Categorie


La rabbia: un interrogativo centrale tanto della vita quanto della creazione artistica

A FURY TALE

Idea e regia Cristiana Morganti / Coreografia Cristiana Morganti / In collaborazione con Breanna O’Mara, Anna Wehsarg, Anna Fingerhuth / Interpreti Breanna O’Mara, Anna Wehsarg / Collaborazione artistica Kenji Takagi / Disegno luci Jacopo Pantani / Video Connie Prantera /
Editing musiche Bernd Kirchhoefer / Produzione il Funaro – Pistoia e Cristiana Morganti / In coproduzione con Festival Aperto, Fondazione I Teatri – Reggio Emilia / In collaborazione con AMAT & Civitanova Danza per Civitanova Casa della Danza – con il sostegno della Città di Wuppertal e Jackstädt Stiftung – Wuppertal (DE)

Il Funaro di Pistoia dedica giugno 2017 alla danza di Cristiana Morganti con lo spettacolo “A FURY TALE”, presentato il 21 Giugno 2017 alle ore 21.30 al Teatro Manzoni di Pistoia per Pistoia Teatro Festival, di Cristiana Morganti e due danzatrici interpreti, provenienti anche loro come la regista dal Tanztheater Pina Bausch, Breanna O’Mara e Anna Wehsarg.

Le libere associazioni mentali sulla “rabbia”, emozione esplosiva e tema di partenza per la creazione di questo spettacolo, conducono immediatamente al concetto di confronto/scontro, scintilla di ogni accesso di collera.

La rabbia può essere forza vitale che si trasforma in energia creativa, ma anche strumento di distruzione. Si associa comunemente al colore rosso che è simbolo di passione, sessualità e, nella sua accezione degenerativa, di furore. E su una scena completamente bianca ci sono proprio due donne dai capelli rossi, alte, pallide, simili ma diverse.

Breanna O’Mara e Anna Wehsarg agiscono, danzano, si scontrano e si raccontano al ritmo di sonorità che vanno dal rock punk fino a Bach, creando un universo onirico e misterioso dove a volte sembra di essere nel mondo delle fiabe e a volte ci si trova senza preavviso testimoni di scorci di vita delle due danzatrici e della coreografa.

“L’ inattesa deviazione del senso è per me parte fondante del gioco teatrale. Confondere realtà e finzione, in maniera ironica, a volte poetica, investigare il dentro e il fuori di uno “spettacolo”, sono elementi costanti della mia ricerca: un tentativo di mettersi in gioco per preservare attimi di verità.” (C.M.)

Per maggiori dettagli consultare il sito http://www.ilfunaro.org/


Per prenotazioni e biglietti:

Associazione Teatrale Pistoiese,

Corso Gramsci, 127 (Pistoia),

Centralino 0573 99161

Biglietteria: 0573 991609 27112 (orario apertura dal martedì al giovedì 16/19, venerdì e sabato 11/13 e 16/19)

Fondato da Antonella Carrara, Mirella Corso, Lisa Cantini e Francesca Giaconi, il Funaro Centro Culturale nasce nel 2009 e nel 2012 gli vengono riconosciuti il Premio Speciale Ubu e il Premio dell'Associazione Nazionale Critici di Teatro Un complesso edilizio di 900 mq che comprende uffici, una sala teatrale, due sale prove, una caffetteria, una biblioteca/centro di documentazione, anche sede del Fondo Andres Neumann, e una residenza per artisti e allievi di Laboratori con diciotto posti letto. Le attività del Funaro sono incentrate sulla programmazione di spettacoli, la formazione per professionisti e non, le residenze teatrali, e progetti di varia natura con uno sguardo attento al panorama internazionale declinandolo sull'identità del territorio. Il tentativo di strutturare un'identità con tali caratteristiche nasce di un'idea di teatro come possibilità concreta di scambio e dialogo con il pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.