A Monsummano Terme, con sede nell’Osteria dei Pellegrini, fatta costruire nel XVII secolo dal Granduca Ferdinando I dei Medici per accogliere i pellegrini che si recavano nel vicino santuario della Madonna della Fontenuova, il Museo della Città e del Territorio è un modello museale di particolare interesse che racchiude in sé due caratteristiche fondamentali: dinamicità e chiarezza! Il Museo raccoglie materiali di natura e di tipo diverso, dal reperto archeologico al documento fotografico e sonoro, dall’oggetto d’arte ai modelli ricostruttivi ed è organizzato in 10 sezioni (Geologia e Paleontologia, Ambiente e Storia, Archeologia, Padule di Fucecchio, Fattorie Granducali, Arte Sacra e Religiosità Popolare, Tesoro di Maria Santissima della Fontenuova, Valdinievole “Felix”, Attività Termali, Attività produttive ed industriali) più quella dell’ingresso dedicata ad Ambiente e Storia che ha funzione di coordinamento. Ognuna delle sezioni si configura secondo un criterio funzionale ed il filo conduttore che guida il visitatore è rappresentato dalle interazioni fra l’uomo e l’ambiente e le corrispettive forme di organizzazione economica e del territorio verificatesi nel tempo storico fino a oggi.

Maggiori info sul sito web del Museo della Città e Territorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.