Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 09/02/2018
21:00

Luogo
TEATRO YVES MONTAND - Monsummano Terme

Categorie No Categorie


a cura di Mimesis

in occasione di “Coppia aperta, quasi spalancata”

_________________________________

Venerdì 9 febbraio alle ore 21 la Saletta Giusti del Teatro Montand di Monsummano Terme ospita il primo appuntamento di “Incontriamo… la stagione del Montand”, un ciclo di conversazioni, curato da Mimesis, attorno agli spettacoli della stagione di prosa, promossa da Comune di Monsummano ed Associazione Teatrale Pistoiese: un’occasione per avvicinare sempre di più il pubblico al teatro e alle tematiche trattate dagli spettacoli.
Il primo incontro è dedicato a Coppia aperta, quasi spalancata, l’atto unico scritto nel 1982 da Dario Fo e Franca Rame (un’ora e dieci di puro divertimento), che sarà in scena al Montand il prossimo 24 febbraio interpretato da Antonio Salines e Francesca Bianco.
A partire dalla lettura di alcuni passaggi dell’opera, Mimesis avvicinerà il pubblico al testo drammaturgico e alle modalità con cui in esso si descrivono le dinamiche di coppia con le sue contraddizioni e lacerazioni, senza rinunciare all’autoironia. Coppia aperta, quasi spalancata nacque, infatti, in un periodo di grande fermento, dove importanti tabù e convenzioni venivano messe in discussione. Dopo più di 30 anni, la commedia, unasorta di vaudeville sulla liberalizzazione della vita coniugale degno del miglior Feydeau (al quale l’ironia surreale di Fo sembra ispirarsi), resta ancora di incredibile attualità.
Il secondo incontro sarà in programma venerdì 9 marzo per presentare La bisbetica domata di Shakespeare.
L’ingresso agli incontri è libero, fino ad esaurimento posti.

LA SCHEDA DELLO SPETTACOLO “COPPIA APERTA, QUASI SPALANCATA”

Tutte le informazioni sul programma sono reperibili sul sito www.teatridipistoia.itwww.comune.monsummano-terme.pt.it e alla pagina Facebook del Teatro Montand.

L’Associazione Teatrale Pistoiese è Centro di Produzione Teatrale riconosciuto dal Ministero dei beni e delle attività culturali per il triennio 2015/2017 e Ente di Rilevanza Regionale per lo spettacolo dal vivo. Con la sua articolata architettura incentrata su ospitalità, produzione, formazione, residenze e progetti interdisciplinari, costituisce un modello di sistema teatrale territoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.