Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 20/04/2018
21:00 - 22:30

Luogo
Il Funaro Centro Culturale

Categorie


Nuovo Progetto
L’archivio Andrés Neumann racconta Pina Bausch.
PALERMO PALERMO. L’Artista, la Città.
a cura di Massimiliano Barbini
con la collaborazione del Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze

A partire dall’Archivio Neumann, un nuovo progetto “dal vivo”, dopo quello del 2014 attorno a “La tragédie de Carmen” di Peter Brook, volto a valorizzare questo patrimonio documentale: il 20 aprile andrà in scena “Palermo Palermo: l’ Artista, una città”, a cura di Massimiliano Barbini, con il Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze. Fra parole e musica verrà resituita l’esperienza della creazione di “Palermo Palermo”, lo spettacolo di Pina Bausch, curato dalla produzione di Andres Neumann nel 1990. Progetto realizzato con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana e Regione Toscana nell’ambito del progetto triennale: Archivi dello spettacolo 2016/2018

La Biblioteca del Funaro è la sede dell’Archivio Teatrale Andres Neumann che presenta un’importante novità: ora è infatti in parte consultabile anche online all’indirizzo www.archivioteatraleandresneumann.org. L’Archivio è uno dei più importanti patrimoni documentari relativi alla storia dello spettacolo mondiale degli ultimi quarant’anni, raccogliendo la memoria della Andrés Neumann International, agenzia che dal 1978 è stata un imprescindibile punto di riferimento per artisti di assoluto prestigio internazionale quali Peter Brook, Tadeusz Kantor, Dario Fo, Vittorio Gassman, Marcello Mastroianni, Ingmar Bergman, Pina Bausch, Luca Ronconi, Andreij Waida, Robert Wilson, il Living Theatre, e ha dato vita a spettacoli memorabili quali, tra gli altri, il Mahabharata di Brook, l’Amleto di Bergman, Palermo Palermo di Pina Bausch. Il sito, in continuo aggiornamento e che prevede per il futuro una versione in lingua inglese è frutto della collaborazione tra il Funaro, La Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana, la Regione Toscana, la Scuola Normale Superiore di Pisa, l’Università degli Studi di Firenze e dall’operato di Andres Neumann, Giada Petrone, Massimiliano Barbini, Renzo Guardenti, Maria Fedi Andrea Ottanelli, Diana Toccafondi, Umberto Parrini.

INGRESSO LIBERO
Info 0573977225 – info@ilfunaro.org

Fondato da Antonella Carrara, Mirella Corso, Lisa Cantini e Francesca Giaconi, il Funaro Centro Culturale nasce nel 2009 e nel 2012 gli vengono riconosciuti il Premio Speciale Ubu e il Premio dell'Associazione Nazionale Critici di Teatro Un complesso edilizio di 900 mq che comprende uffici, una sala teatrale, due sale prove, una caffetteria, una biblioteca/centro di documentazione, anche sede del Fondo Andres Neumann, e una residenza per artisti e allievi di Laboratori con diciotto posti letto. Le attività del Funaro sono incentrate sulla programmazione di spettacoli, la formazione per professionisti e non, le residenze teatrali, e progetti di varia natura con uno sguardo attento al panorama internazionale declinandolo sull'identità del territorio. Il tentativo di strutturare un'identità con tali caratteristiche nasce di un'idea di teatro come possibilità concreta di scambio e dialogo con il pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.