In Toscana, è stato detto, si usa di frequente il passato remoto perché abbiamo dimenticato il passato prossimo. I cinquemila e più oggetti di lavoro e della  vita quotidiana distribuiti nelle stanze della casa colonica di Zela sembrano provenire da una epoca assai lontana, ma appartengono in realtà al nostro passato recente e ci testimoniano così la trasformazione della nostra società da rurale a industriale, il percorso compiuto dalle generazioni che ci hanno preceduto, quello che è stato conquistato e ciò che è stato perso. Il modo in cui Ernesto Franco li ha raccolti, nel corso  di cinquanta anni, fa sì che di  molti si abbia una biografia che viene raccontata, in un dialogo con il visitatore, nel corso di ogni incontro. Il museo vuol mantenere l’ospitalità propria della casa in cui è allestito.

Il Museo si trova nell’Area naturale protetta La Querciola Via Nuova, 48 Loc. Caserana, Quarrata (PT)

Visita il sito del Museo Casa di Zela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.