Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 03/07/2018 - 04/07/2018
20:30 - 23:00

Luogo
Deposito Rotabili Storici delle Ferrovie dello Stato

Categorie


PISTOIA TEATRO FESTIVAL 2018 

LUOGO: DEPOSITO ROTABILI STORICI – PISTOIA

CENA + READING DA LA CORSA SPECIALE DE GLI OMINI

di e con Francesco RotelliFrancesca Sarteanesi,

Luca Zacchini e Giulia Zacchini

luci Emiliano Pona 

(capienza limitata)

IL “PROGETTO T” al DEPOSITO ROTABILI STORICI DI PISTOIA 30 giugno / 8 luglio

Tre anni di teatro e treni, dal 2015 al 2017. Il Progetto T è giunto al termine della corsa. Gli Omini hanno indagato la Transappenninica, hanno percorso tutta la tratta: sono partiti da Pistoia e arrivati a Bologna. A bassa velocità, parlando con la gente, hanno scritto tre spettacoli. Ora, la loro trilogia sui treni, quelli presi e soprattutto quelli persi, torna dove tutto ha avuto inizio. Un luogo magico, sospeso nel tempo, tra le carrozze antiche del Deposito Rotabili Storici di Fondazione FS Italiane, recentemente oggetto di un’accurata ristrutturazione e riaperto alla cittadinanza.

Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale

Per due sere il Deposito dei Rotabili Storici si trasformerà in un ristorantino tra i vagoni storici e i binari. Tra i tavoli e le carrozze vuote Gli Omini riporteranno alla luce estratti da La Corsa Speciale. Storie di vita, d’amore, stralci di speranzadi anime antiche che incontrarono sul treno da Pistoia a Porretta e che fecero vivere solo una volta, tra il bosco, la galleria, le altalene e gli uccellacci alla fermata della Porrettana, Il Castagno, nel 2016.

cena + reading de La Corsa Speciale 20,00

IL PROGRAMMA DEL PISTOIA TEATRO FESTIVAL SU www.pistoiateatrofestival.it 

L’Associazione Teatrale Pistoiese è Centro di Produzione Teatrale riconosciuto dal Ministero dei beni e delle attività culturali per il triennio 2015/2017 e Ente di Rilevanza Regionale per lo spettacolo dal vivo. Con la sua articolata architettura incentrata su ospitalità, produzione, formazione, residenze e progetti interdisciplinari, costituisce un modello di sistema teatrale territoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.