Il nuovo spazio espositivo dedicato all’arte contemporanea nasce a Montecatini il 4 dicembre del 2012, in un luogo d’eccezionale bellezza ed importanza storica e culturale: il novecentesco Palazzo Comunale. L’occasione ha permesso il restauro di spazi meravigliosi, destinati fino al 2007 ad uso delle poste. Tale origine funzionale viene raccontata dal ciclo delle vetrate di Galileo Chini, tutte improntate al tema della comunicazione.

Oltre a custodire opere di livello mondiale come le imponenti tele di Pietro Annigoni e di Joan Mirò, il Mo.C.A. è anche uno spazio all’avanguardia per la diffusione e la comprensione dei molteplici linguaggi visivi, attraverso mostre temporanee e la possibilità di utilizzare un’aula didattica per sperimentarli in prima persona. I modelli per tale progetto sono stati in particolare la Tate Gallery di Londra e il MOMA di New York.

Il Mo.C.A. espone una ricca collezione di opere donate alla città da artisti contemporanei di fama mondiale.

Fra le opere più celebri spiccano le due imponenti tele “Donna avvolta in volo d’uccello” di Joan Mirò e “Vita” di Pietro Annigoni e l’opera sculturea dello svizzero Claraz, presente anche nella prestigiosa Enciclopedia Larousse.

MOCA MOntecatini Contemporary Art – Via Verdi, 46 – Montecatini Terme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.