La fondazione della Biblioteca Forteguerriana è tradizionalmente datata al 1473, quando, in seguito ad una donazione del cardinale Niccolò Forteguerri, venne istituita la Pia Casa di Sapienza con l’annesso Collegio Forteguerri. Nel 1696 un motuproprio granducale impose agli Ufficiali della Sapienza di aprire all’uso pubblico le raccolte librarie. Negli anni successivi il Palazzo della Sapienza, ampliato in seguito agli interventi commissionati all’architetto Giuliano Gatteschi, continuò ad ospitare la scuola e la libreria. Quest’ultima continuò a vivere in una condizione di marginalità rispetto alle sorti dell’istituto scolastico da cui dipendeva, fino alla chiusura tra il 1921 e il 1923. La rinascita dell’istituto si dovette all’impegno del preside del liceo ed in seguito bibliotecario Quinto Santoli, che ne fu direttore fino al 1959.

Nel 2007, con l’apertura della nuova Biblioteca San Giorgio, la Forteguerriana, che aveva svolto fino a questo anno anche le funzioni di biblioteca di pubblica lettura, ha acquisito pienamente il ruolo di biblioteca di conservazione e di documentazione locale. Il patrimonio della Biblioteca Forteguerriana è costituito da circa 220.000 libri ed opuscoli, da oltre 1.300 manoscritti, 126 incunaboli, circa 3.300 cinquecentine, 2.700 stampe e 900 disegni, 3.500 fogli volanti, 3.600 fra cartoline e fotografie. La biblioteca incrementa le proprie raccolte in relazione alla sua vocazione di istituto di conservazione e di documentazione della memoria storica locale.

La Biblioteca Forteguerriana, in un rapporto di reciproca collaborazione con la Biblioteca San Giorgio e nel rispetto delle differenti missioni, svolge funzioni inerenti alla tutela, alla conservazione ed alla valorizzazione di un patrimonio bibliografico e documentario di grande tradizione, conserva e valorizza la memoria locale, cura l’acquisizione di tutte le pubblicazioni edite nel territorio pistoiese, in base alla legge sul Deposito legale, promuove contatti con le Università e le istituzioni culturali cittadine e nazionali, svolge attività quali mostre bibliografiche, presentazioni di libri, convegni, produzione di pubblicazioni, allo scopo di far conoscere il patrimonio che conserva e di incentivare gli studi legati alla memoria storica del territorio.

Info: 0573 371452 forteguerriana@comune.pistoia.it

www.forteguerriana.comune.pistoia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.