Le riviste rappresentano più di ogni altro prodotto editoriale la varietà degli infiniti motivi per cui si legge. Si va dalle prestigiose riviste di architettura e design ai giornalini per l’infanzia, dal mensile di psicologia elementare alla fanzine di musica rock, dalla rassegna filosofica semestrale al settimanale di taglia-e-cuci, dalle pubblicazioni di interesse locale a quelle internazionali e plurilingue, da quelle riccamente illustrate a quelle ciclostilate, da quelle di lunghissima tradizione ai numeri unici di riviste nate per occasioni speciali e subito abortite. Alcune si trovano sin da subito solo in biblioteca; la maggior parte di loro, a differenza dei libri, sono conservate solo dalle biblioteche e dagli archivi. 

PERIODICAMENTE vuol essere dunque, da un lato, un omaggio al mondo delle riviste e alla loro storia e, dall’altro, un modo di presentare il patrimonio, l’identità e il lavoro delle biblioteche e degli altri istituti di documentazione. In particolare quelli che costituiscono la Rete Documentaria della Provincia di Pistoia.
Tutto a cura della Rete REDOP, il Festival si svolgerà in sette gli incontri, dal 6 al 27 aprile tutti i martedì e venerdì alle 17 sul sito periodicamente.comune.pistoia.it, a cui si accederà a partire dal 1° aprile, previa una rapida registrazione online, e su cui sarà possibile trovare informazioni, approfondimenti e materiali afferenti agli incontri. Tutti gli incontri includeranno inoltre una traduzione simultanea in Lingua dei Segni Italiana (LIS), per poter essere seguiti anche da persone sorde.
Con il contributo del Ministero della Cultura “Fondo per la promozione della lettura, della tutela e della valorizzazione del patrimonio librario 2020”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.